Il lavoro nell'ambito del fumetto di Roberto Lari si distingue soprattutto per la qualità artistica e di contenuto. Le tavole ad inchiostro, prevalentemente in bianco e nero sono tutt'ora disegnate a mano con passione e dedizione, la stessa delle celebri  storie pubblicate tra gli anni 70 e 80 sulla storica rivista Eureka.